Masterchef 2020: ecco i vincitori di tutte le precedenti edizioni!

Advertisements

La nona edizione del programma di cucina più amato dagli italiani si era conclusa con un nuovo vincitore: Antonio Lorenzon. L’art director di Bassano del Grappa, il concorrente che più di chiunque altro ha tenuto il sorriso in ogni puntata, ha stupito giudici e spettatori non soltanto per le sue doti culinarie. Antonio è stato un esempio di allegria, creatività e di tanta, ma tanta umiltà. In una delle prime puntate lo chef Barbieri definì uno dei suoi piatti come un “boazzone, fratello gemello del mappazzone“. Questo non ha di certo demoralizzato l’aspirante chef, che ha sempre preso le critiche come possibilità per migliorare fino al raggiungimento della finale. Nell’ultima puntata, infatti, ha preferito puntare sull’eleganza e sulla semplicità, con piatti dotati di grande tecnica e che miravano dritto al cuore dei giudici.

Ma i vincitori e i partecipanti delle edizioni precedenti… che fine hanno fatto? Scopriamolo insieme.

MASTERCHEF 1: SPYROS THEODORIDIS

La prima edizione di Masterchef Italia è andata in onda nel 2012 ed è stata presentato dagli chef Bruno Barbieri, Carlo Cracco e dal ristoratore internazionale Joe Bastianich. Il vincitore porta un nome greco, precisamente ateniense, modenese di adozione: Spyros Theodoridis. Subito dopo il talent ha aperto il suo ristorante in provincia di Reggio Emilia, il “1945 Restaurant”, per poi lasciarlo in gestione. Ha scritto anche due libri: Cuoco per emozione e Help Kitchen – Guai in padella. Oggi viaggia per il mondo tenendo corsi di cucina e facendo show televisivi.

MASTERCHEF 2: TIZIANA STEFANELLI

Stessi giudici dell’edizione precedente ma stavolta un vincitore rosa: Tiziana Stefanelli, avvocatessa romana. Anche lei ha aperto il suo ristorante subito dopo la vittoria, “Next”, ma lo ha chiuso per dedicarsi all’editoria ed alla televisione. Ha pubblicato un libro di ricette per la casa editrice Rizzoli, Avvocato in cucina. L’abbiamo vista in tv nei programmi Cuochi e fiamme e La prova del cuoco.

MASTERCHEF 3: FEDERICO FRANCESCO FERRERO

Federico Ferrero, medico nutrizionista di Torino, è il vincitore della terza edizione di Masterchef Italia. Sicuramente il suo lavoro ha contribuito alla vittoria: conoscere la materia prima, anche a livello molecolare, è stato il segreto della sua vittoria. Ha una rubrica tutta sua sul quotidiano La Stampa chiamata DoctorChef ed è consulente alimentare di molte aziende italiane. Vi consigliamo i suoi due libri: Missione leggerezza e L’apericena non esiste.

MASTERCHEF 4: STEFANO CALLEGARO

Edizione turbolenta quella del 2015. Masterchef Italia 4 ha visto vincere il giovane Stefano Callegaro che, secondo indiscrezioni di Striscia la notizia, era già un cuoco affermato e conosciuto nell’ambiente ancor prima di partecipare al format di Sky. Nel 2018 Stefano vincerà la causa legale, ma non c’è dubbio che tutto questo gli abbia portato sia notorietà che parecchie critiche. Oggi, nel 2020, è l’Executive Chef della catena di ristoranti “Legami Sushi & More” dell’ex centrocampista della Juventus Claudio Marchisio.

MASTERCHEF 5: ERICA LIVERANI

Come per l’edizione precedente, anche questa ha sofferto di non poche critiche. In questo caso si parlava di spoiler del vincitore ma, per fortuna, tutto questo non ha intaccato gli ascolti e l’interesse verso il programma. Masterchef Italia 5 è stata anche l’edizione dell’ingresso in cucina di Antonino Cannavacciuolo in qualità di giudice. Il talent è stato vinto da Erica Liverani, 30 anni, di Ravenna. Ha pubblicato il suo libro di ricette, A piccoli passi – La mia cucina stagionale, ed ha realizzato il suo sogno di aprire un negozio di pasta fresca e cucina romagnola.

MASTERCHEF 6: VALERIO BRASCHI

L’edizione di MasterChef Italia 6 ha visto i quattro volti culinari più famosi d’Italia in qualità di giudici: Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco e Joe Bastianich. Il vincitore è stato uno dei concorrenti più amati di tutte le edizioni di Masterchef Italia: Valerio Braschi. A soli 18 anni si è contraddistinto grazie alla sua incredibile creatività e al suo spiccato talento, infatti la sua cucina è sia bella da vedere che buona da mangiare. Oggi il giovane emiliano è a capo del nuovo brand milanese Mangiatondo, azienda che si occupa di catering aziendale e food delivery.

MASTERCHEF 7: SIMONE SCIPIONI

Con la settima edizione di Masterchef Italia assistiamo ad un cambio giudice: Antonia Klugmann prende il posto di Carlo Cracco. È un altro giovane aspirante chef ad aggiudicarsi la vittoria: il marchigiano Simone Scipioni, di soli 22 anni, studente di Scienze dell’Alimentazione e Gastronomia, un ragazzo timido ma tutto d’un pezzo. Dopo il talent show ha pubblicato il suo libro, La mia cucina tra terra e mare, improntato sulla sua visione di cucina fortemente legata a tradizione e territorio. È a capo della cucina di un ristorante di Civitanova, la Locanda Fontezoppa.

MASTERCHEF 8: VALERIA RACITI

Altro cambio di giudici per quest’edizione: ritroviamo Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo, mentre al posto di Antonia Klugmann farà il suo ingresso lo chef Giorgio Locatelli. La vincitrice di Masterchef Italia 8 è una ragazza che rappresenta il calore della Sicilia, di Catania: ecco a voi Valeria Raciti. Ingegnosa e creativa, riservata e legata alle tradizioni, si è sempre ispirata alla sua cara nonna alla quale ha dedicato la vittoria. Sulla sua pagina Instagram potrete seguire le sue meravigliose creazioni.

Del vincitore di Masterchef 9, Antonio Lorenzon, abbiamo già parlato, chi sarà il prossimo Masterchef d’Italia?

Loading...