10 tra i monumenti e gli edifici più belli d’Italia

Advertisements

Se la dea della bellezza fosse ancora tra noi, l’Italia sarebbe il suo posto del cuore. Mare, montagne, colline, sole, paesaggi mozzafiato, verde in ogni dove e storia in ogni angolo. Borghi medievali, edifici storici, monumenti che hanno secoli e millenni e che per gli italiani fanno semplicemente parte della vita di tutti i giorni. Da nord a sud, vi portiamo un tour unico, mostrandovi 10 tra i monumenti e gli edifici più belli del Paese.

Colosseo

Anche conosciuto come Anfiteatro Flavio, il Colosseo è l’anfiteatro più grande al mondo che poteva ospitare tra i 50 e i 90 mila spettatori. Si trova proprio nel cuore della capitale e, oltre ad essere Patrimonio dell’Umanità dal 1980, è anche uno dei monumenti più visitati del pianeta. Per numero di visitatori è secondo solo alla Grande Muraglia Cinese. 

Villa d’Este

Questa favolosa villa Rinascimentale si trova a Tivoli e fu voluta dal cardinale Ippolito d’Este (il figlio di Lucrezia Borgia, per intenderci) che fece erigere questa favolosa costruzione dove un tempo sorgeva una villa romana. Anche Villa d’Este è Patrimonio dell’Unesco.

Parco di Capodimonte

Un tempo si chiamava Real Parco di Capodimonte. È uno dei parchi più grandi della città di Napoli ed è stato realizzato nella prima metà del Settecento. Da qui si può godere di una delle vedute più belle sul golfo partenopeo, da Posillipo al Vesuvio, ed è uno dei siti museali più visitati di tutta Italia.

Duomo di Cefalù

Duomo di Cefalù è il nome più conosciuto per quella che in realtà si chiama Basilica Cattedrale della Trasfigurazione. La sua costruzione ebbe inizio nel 1131 e attualmente fa parte dell’itinerario arabo-normanno di Cefalù-Palermo-Monreale.

Piazza dei Miracoli

Il suo vero nome è Piazza del Duomo, ma è conosciuta da tutti come Piazza dei Miracoli. Questo nome si deve a Gabriele D’Annunzio che, nel 1910, definì “miracoli” i monumenti che qui sono stati costruiti: il Battistero, la Cattedrale e il Campanile, che stanno a simboleggiare rispettivamente la Nascita, la Morte e la Resurrezione. La Torre pendente non ha bisogno di nessuna presentazione.

Galleria degli Uffizi

Firenze, una delle città più ricche d’arte al mondo. Quella che tutti chiamiamo Galleria degli Uffizi, in realtà, si chiama Gallerie delle Statue e delle Pitture. Questa straordinaria costruzione fa parte di un complesso museale più grande che, oltre alla Galleria, comprende anche il Corridoio del Vasari e il Giardino dei Boboli.

Duomo di Milano

Basilica Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria, ufficialmente si chiama così. Duomo di Milano è il nome per i comuni mortali. Senza considerare San Pietro (che, trovandosi nella Città del Vaticano, non si trova sul territorio italiano), è la chiesa più grande d’Italia e la quarta al mondo per superficie.

Foro Romano

Siamo di nuovo nel cuore della città di Roma, in tutti i sensi. Il Foro Romano si trova tra il Palatino, il Campidoglio, il Colosseo e Via dei Fori Imperiali e, per gli antichi, era il luogo in cui si svolgeva la vita politica, religiosa, economica, giuridica della città e, di conseguenza, di tutto l’Impero.

Valle dei Templi

La Valle dei Templi di Agrigento si estende su una superficie di ben 1300 ettari ed è il parco archeologico e paesaggistico più grande del mondo. Sono ciò che resta dell’antica città di Akragas (Ἀκράγας) fondata nel 581 a.C. da alcuni abitanti di Rodi e un’importantissima città del mondo antico.

Palazzo Ducale di Mantova

Un complesso monumentale di 35 Km², la sesta reggia più estesa d’Europa. Conta 7 giardini, 8 cortili e più di 500 stanze. Dal lontano 1308 è stata la residenza ufficiale prima dei Bonacolsi, signori di Mantova, per poi diventare la principale residenza dei Gonzaga. Oggi è uno dei simboli più famosi della città di Virgilio.



Loading...