8 cose a caso su Ben Affleck che devi assolutamente sapere

Advertisements

Forse non ve ne siete accorti quando vi siete svegliati stamattina ma oggi è un giorno davvero speciale per tutti voi. Il motivo? Perché stiamo per dirvi alcune cose su Ben Affleck che cambieranno la vostra vita per sempre. O che per lo meno vi intratterranno per qualche minuto.

1. Ha iniziato la sua carriera da bambino in uno show della PBS

Sebbene Affleck non sia diventato un vero e proprio pezzo grosso fino all’uscita di Will Hunting – Genio ribelle del 1997, in realtà aveva già recitato sin dai primi anni ‘80. La sua prima grande occasione è arrivata nel 1984, all’età di 12 anni, quando ha iniziato col programma educativo della PBS The Voyage of the Mimi. Attenzione. Non è anche il nome di un album di Mariah Carey? A quanto pare no, ma non si può negare che gli vada vicino.

2. Ha recitato in alcuni tra i peggiori film di sempre

Affleck è sia un grande attore sia un affermato regista ma ha fatto scelte anche sconcertanti. Prima fra tutti Amore estremo – Tough Love, film cassonetto infuocato, in cui ha recitato accanto all’allora fidanzata Jennifer Lopez e ad Al Pacino (!). Ha avuto la doppia iella di essere sia un film terribile che un enorme sfracello al botteghino, incassando meno del 10% del suo budget da 75 milioni di dollari. A seguire Trappola criminale, senza dubbio il peggior film in cui l’attore abbia mai avuto il privilegio di prendervi parte. In soldoni, un vero e proprio bidone. Riderete. Piangerete. Lancerete la vostra TV HD o il vostro pc dalla finestra.

3. Un tempo suo padre lavorava come bidello ad Harvard

Il Signor Affleck era una specie di tuttofare di qualsiasi mestiere, sostentandosi come falegname, meccanico, bookmaker, barista, elettricista, senzatetto (se vuoi considerarlo come lavoro) ed anche bidello in una delle migliori università di tutto il mondo. Se fare il bidello di un’istituzione accademica altamente selettiva vi suona familiare, allora congratulazioni, avete visto Genio ribelle. Il ruolo di Matt Damon come bidello al MIT è tratto infatti dall’esperienza del padre di Affleck.

4. È il più giovane vincitore di un Oscar alla miglior sceneggiatura

Ricordate quando nel paragrafo precedente si faceva riferimento a Will Hunting – Genio ribelle? Quelli sì che erano bei tempi. Ripetiamolo. Affleck ha vinto un Oscar alla migliore sceneggiatura all’età di 25 anni e ad oggi resta il più giovane ad averlo fatto. Per mettere le cose in prospettiva, quando il talento aveva 25 anni, il suo più grande successo dell’epoca è stato l’aver imparato ad andare in bicicletta. Oggi sta scrivendo per Brainberries, ovviamente.

5. Una volta ha sfoggiato un delfino tatuato, e sì, è servito a scopo pratico

Quando Affleck andava al liceo, aveva una ragazza che era talmente sicuro di amare per tutta l’eternità da avere il suo nome tatuato sulla parte bassa della schiena. Ma, ahimè, le persone cambiano. La fiamma della passione si spense e oops, ti sei impantanato con quel tatuaggio. La tua soluzione: rimuoverla. La soluzione di Ben: coprila coi delfini. Ed è così che è andato avanti per un bel po’. Probabilmente avrà pensato che era sciocca come cosa ed infatti adesso sono completamente spariti.

6. Ha comprato a JLo un anello di fidanzamento da 2,5 milioni di dollari

Nel 2002, Affleck aveva una ragazza che era talmente sicuro di amare per tutta l’eternità da comprarle un anello di fidanzamento da 2,5 milioni di dollari, con diamanti rosa e quant’altro. Ma, ahimè, Bennifer è andato in frantumi nel 2004, senza quelle famose campane di nozze. A onor di Lopez, alla fine gli ha ridato l’anello, una volta che il loro fidanzamento ha avuto fine.

7. Ha una storia di abuso d’alcol

Purtroppo, l’alcolismo è un problema ricorrente nella sua famiglia. Già da bambino aveva frequentato un gruppo di supporto per affrontare la dipendenza da alcol di suo padre. All’età di 15 anni, il bere di Affleck era diventato un problema a tal punto che sua madre lo mandò in una sperduta comunità per adolescenti a rischio. Ha trascorso i suoi vent’anni da sobrio ma, nel 2001, ha fatto un check-in in un centro di recupero. Successivamente, è andato in riabilitazione diverse volte da allora, con Charlie Sheen (su tutti) che lo ha letteralmente portato, nel 2018, al Promises Rehabilitation Center di Malibù. Alla fine del 2019, è stato visto ubriaco fuori da un hotel, ammettendo di avere avuto una ricaduta. La saga continua.

8. È l’unico attore ad aver interpretato sia Batman che Superman (una sorta di)

Quando nel 2016 venne annunciato che Affleck sarebbe stato scelto come il prossimo Batman, ecco, questo ha dato molto da pensare. In fondo, i critici ritenevano che avesse fatto un lavoro decente in Batman v Superman: Entrambe le nostre mamme si chiamano Martha, anche se il film in sé era un ammasso di spazzatura, toccando l’apice della stupidità della trama proprio quando entrambe le loro madri si chiamano Martha. Ironia della sorte, nel biopic Hollywoodland del 2006, per il quale Affleck ha ricevuto una nomination ai Golden Globe come Miglior attore non protagonista, ha interpretato George Reeves, l’attore che nella serie televisiva degli anni ‘50 era proprio Superman.



Loading...