Coronavirus: ecco cosa fare in casa per non annoiarsi

Advertisements

Mentre una parte del Paese lotta, in trincea, contro il Coronavirus, tutto il resto dell’Italia non può e non deve fare altro che stare chiusa in casa. Chiusi in casa senza poter uscire se non per urgenze (che ci auguriamo non ci siano) o per comprovata necessità. E le giornate cominciano ad essere tutte uguali, i giorni si confondono e la noia sale a dismisura. Poca cosa, quasi banale, se pensiamo ai contagiati che ci stanno rimettendo la vita e ai loro familiari. Ma noi fortunati? Cosa possiamo fare per non annoiarci e contenere la smania? Cosa possiamo fare per apprezzare e far fruttare tutto questo tempo arrivato all’improvviso? Di cose da fare ce ne sono! E anche tante! Seguiteci e vi diremo come fare per non annoiarvi!

Libri

Dite la verità! Quanti ne avete comprati finora mettendoli impilati, a prendere polvere, in attesa di un po’ di tempo per goderveli in serenità? Il tempo è arrivato. Immergetevi nelle pagine, lasciatevi trasportare in altre realtà, viaggiate tra le parole impresse sulla carta! Il tempo passerà molto molto più velocemente e da questa strana parentesi temporale ne uscirete molto più arricchiti!

Musica

Ecco un altro modo per trascorrere piacevolmente il tempo. Che sia la radio, una vecchia o nuovissima playlist, un vecchio e nostalgico cd o un disco in vinile (tornati di moda), quanto può essere bello e piacevole trascorrere del tempo ad ascoltare musica senza fretta e senza fare nient’altro? Approfittiamone!

Cucina

Soprattutto per chi è super fan dei cibi pronti o surgelati, questo è il momento per scoprire che oltre le scatolette c’è un altro mondo. Più semplice, più salutare e molto più piacevole! Sia per il palato sia per il senso di soddisfazione che si prova nel mettere insieme ingredienti diversi per creare dal nulla qualcosa di buono!

Imparare una lingua straniera

Pensate alla lingua che avreste sempre voluto saper parlare! L’inglese, lo spagnolo, il portoghese, l’islandese, l’ucraino, il cinese mandarino, il thailandese, il giapponese, l’hindi! Con i mille milioni di corsi che ci sono online, quando la prossima estate andrete in giro per il mondo non avrete problemi a fare due chiacchiere con la gente del posto! Cogliete questa opportunità!

Formazione

Ce l’abbiamo tutti un corso online messo in pausa. Che sia per il lavoro, che sia un fantastico corso teorico sul vino o sul barbeque o uno sulla privacy o sulle migliore strategie d’impresa o di marketing o sui social network, impieghiamo questo tempo per fare tutto quello che abbiamo lasciato in stand-by!

Giocare con i bambini

I bambini vengono sempre sballottati a destra e a manca… a scuola poi al corso di danza, all’allenamento di calcio, di basket, di tennis, a lezione di pianoforte o di chitarra, in piscina, al doposcuola, dai nonni, con la babysitter. Non c’è nessuno più felice di loro per questa pausa dalla vita frenetica e impegnata di tutti i giorni! Perché anche se sono i primi ad annoiarsi, almeno sono felici di avere mamma e papà a casa e giocare con loro!

Scegliere le foto da stampare

Forse la cosa più procrastinata di sempre! Tutti abbiamo la consapevolezza che le foto sui dispositivi digitali prima o poi andranno perse per sempre. Ma per sceglierle ci vuole tempo. E di tempo non ce n’è mai abbastanza. Quindi… quale momento migliore di questo? Meno noia e più ricordi!

Mettere in ordine l’armadio

La primavera è praticamente già arrivata, anche se non possiamo godere di queste fantastiche giornate di sole! L’estate tra qualche mese sarà qui e noi (speriamo!) saremo più o meno tornati alla normalità. Quindi perché non approfittare di questi giorni per tirare fuori tutto quello che abbiamo infilato a casaccio nell’armadio, mettere via quello che non ci serve più e farci trovare dalla bella stagione super fashion e superorganizzati?

Goderci il tempo in famiglia

Ultimo suggerimento, ma forse il più prezioso. Presi (anche giustamente) dalla frenesia e dai mille impegni di sempre, non abbiamo mai il tempo di stare davvero un po’ insieme a chi amiamo con la giusta calma. Senza l’ansia di doverci raccontare in fretta le mille cose che ci sono successe, prima che il giorno dopo ne capitino altre. Godiamocelo, facciamo il pieno di questo tempo prezioso per quando saremo di nuovo assorbiti dalla fretta.



Loading...