Gli animali più strani del mondo!

Advertisements

A tutti noi piacciono gli animali! Che sia un cane, un gatto, un coniglio, una tartaruga o un criceto, a chi non piace avere un animale di cui prendersi cura e con il quale condividere le giornate? Eppure ce ne sono alcuni proprio strani, che sembrano venuti da un altro pianeta! Non ci credete? Guardate con i vostri occhi!

Pesce Blob

Molliccio e palliduccio, è uno dei cosiddetti mostri degli abissi. Scientificamente si chiama Psychrolutes marcidus e vive nei fondali dell’oceano Pacifico sudoccidentale, a una profondità di circa 1200 metri. È una specie a rischio estinzione.

Talpa dal muso stellato

Condylura cristata, è questo il suo nome scientifico e vive nell’area tra Canada e Stati Uniti d’America. La talpa dal muso stellato ama vivere in aree pianeggianti e umide, ha una spessa pelliccia idrorepellente e il suo corpo è lungo tra i 15 e i 20 cm. Pesa a mala pena 55 grammi, ma ha la bellezza di 44 denti e ben 22 tentacoli rosa (caratteristica da cui gli deriva il nome). Questi tentacoli in sostanza le servono per individuare le sue prede, che sono prevalentemente vermi, insetti e piccoli crostacei. Vi piacerebbe averne una nel giardino?

Aye aye

L’aye aye, aiè aiè o chiromio (o non so come altro si chiama), vive nella zona della costa orientale del Madagascar, nelle aree pluviali oltre i 700 m di altitudine. Anche se può sembrare un piccolo lemure indifeso, non lasciatevi ingannare! È alto quasi un metro, esce solo di notte e passa le ore di luce a sistemarsi la tana tra gli incavi degli alberi. Mangia un po’ di tutto e sembra quasi un collage di vari animali: orecchie da pipistrello, faccia da volpe, occhi di gatto, corpo da scimmia, mani da strega, la coda e i denti da scoiattolo. Più strano di così!

Polpo Dumbo

Nome scientifico Opisthoteuthis californiana. È stato avvistato per la prima volta nel 1949 e vive prevalentemente in due aree del mondo: nelle acque della California, dove si spinge fino a una profondità di 350 metri e in Giappone, dove invece va più giù, arrivando fino a una profondità di 540 metri. Si chiama Dumbo per le alette che ha sul capo, che ricordano proprio l’elefantino volante della Disney! Ah… avete presente il personaggio di Perla in Alla ricerca di Nemo? Beh… Perla e suo padre sono proprio dei polpi Dumbo!

Tardigrada

Dalle foto esistenti, la tardigrada sembra un essere enorme e stranissimo! Invece, le sue dimensioni sono molto più ridotte di quelle che sembrano. Un adulto può arrivare al massimo fino 1,5 millimetri! È un invertebrato con un’eccezionale capacità di sopravvivere in condizioni estreme, diffuso su tutto il pianeta, dalle acque dell’Antardine alle alture dell’Himalaya. Gli inglesi lo chiamano waterbear (orso d’acqua).

Drago blu

È comunemente conosciuto come Drago blu, ma il suo nome scientifico è Glaucus atlanticus. È un piccolo mollusco dell’oceano Atlantico, bianco e blu nella parte superiore e grigio nella parte inferiore. Sembra il corpo di una libellula con tanti tentacoli di polpo, può crescere fino a 3 cm e si sposta nelle acque dell’oceano semplicemente abbandonandosi alle correnti. Piccolo, pigro e stranissimo!



Loading...