7 attrazioni turistiche che per gli animali sono una vera e propria tortura

Advertisements

Se vi è mai capitato di comprare gioielli di conchiglie, di cavalcare un elefante o di avere una scimmia sulla spalla, sappiate che avete preso parte a una pratica di crudeltà verso gli animali, senza nemmeno rendervene conto. Per quei poveri animali tenuti in cattività, ogni giorno è una vera tortura. Alla continua ricerca del divertimento, i turisti non si accorgono nemmeno di essere un tassello importante di questa spietata industria multimilionaria.

Ecco sette attrazioni turistiche che per gli animali sono una vera e propria tortura.

Carrozze trainate da cavalli

Una passeggiata per la città in una elegante carrozza trainata da cavalli è l’esperienza ideale da fare al primo appuntamento. E sì, un’esperienza piacevole per chi è nella carrozza, ma cercate di vedere tutto dal punto di vista del cavallo. Il rumore della città, i clacson delle macchine, gente che urla, sotto la neve, la pioggia o nelle giornate in cui il caldo è davvero torrido. Sono costretti a frantumarsi gli zoccoli per il semplice divertimento di noi umani. E non è raro che qualcuno di loro si accasci a terra e muoia per l’eccessiva stanchezza.

Conchiglie

Contrariamente a quanto dicono i giornali, le conchiglie vendute nei resort di solito non vengono raccolte sulle spiagge. Il processo di preparazione è molto più crudele, secondo il National Geographic. Queste conchiglie vengono allevate facendo crescere le vongole che ci vivono dentro. Con i molluschi ancora vivi vengono lasciate essiccare al sole e poi messe in barili di acido per far sciogliere ciò che resta del mollusco. La prossima volta che decidete di acquistare un souvenir di conchiglie, pensateci due volte.

Gite in elefante

Forse è meglio non raccontarvi quanto sia crudele l’addestramento per gli elefanti da trekking. Quando sono ancora piccoli vengono separati dal gruppo e lasciati senza cibo né acqua per settimane. Poi subiscono delle vere e proprie pratiche di violenza fisica. Sì, gli umani conoscono sempre il modo più crudele per piegare lo spirito di un animale selvatico. Vengono affamati, picchiati con bastoni, presi a calci e incatenati, e per cosa? Solo perché i bianchi possano postare una foto sul loro Instagram? Una vergogna.

Addestramento dei serpenti

Vedere i serpenti “danzare” al suono del flauto dell’incantatore è una vera esperienza. Ma se si conoscesse davvero il prezzo che questo animale deve pagare per questo barbaro divertimento, non guardereste più questa attrazione allo stesso modo. Lasciatevi illuminare. Ai rettili vengono prima di tutto rimossi sia i denti sia i condotti del veleno, rendendo innocui anche i cobra più feroci. Ma questa pratica spesso causa loro delle infezioni così gravi che i serpenti muoiono in una terribile agonia.

Corrida

In un combattimento alla pari, il torero non avrebbe alcuna possibilità di vincere. Quindi, per garantirsi la vittoria, i tori vengono indeboliti prima dello spettacolo. Gli occhi del toro vengono cosparsi di una sostanza sgradevole per offuscargli la vista, gli vengono lanciati degli oggetti pesanti sulla schiena o gli vengono somministrate addirittura delle droghe. Durante la “performance”, lo spettacolo prevede che questi animali vengano pugnalati ripetutamente dal torero. Un vero divertimento!

Scimmie danzanti

Questi artisti di strada si trovano ovunque nel mondo, dalla Thailandia all’Ucraina. Le scimmie sono di per sé animali molto intelligenti, ma devono essere addestrate. E ormai sappiamo come gli umani “addestrano” gli animali. Per non parlare della vita lavorativa di queste bestioline, che dopo aver lavorato tutto il giorno finiscono rinchiuse in fredde gabbie.

Spettacoli di delfini

Un’immagine così familiare: un turista sorridente nuota in acque limpide con simpatici delfini schiamazzanti. Molti hotel in Asia offrono questo tipo di intrattenimento, mettendo nelle piscine dei delfini, in modo che gli ospiti possano nuotare insieme con loro. Purtroppo, pochi turisti pensano davvero alla vita di questi poveri mammiferi, allevati in cattività e lasciati a vivere in una piccola piscina piena di cloro. Oltre al fatto che il cibo che gli viene dato è il semplice premio in cambio di qualche piccolo scherzo.



Loading...